Lago di Garda

Il Lago di Garda, o Benaco, è il più grande dei laghi italiani.

A sud si trova circondato dalle colline moreniche lasciate dal ritiro dei ghiacci e, nella parte a nord, più alta e stretta, è avvolto dalle alte catene montuose che gli conferiscono la forma e l’andamento di un fiordo e lo proteggono rendendo il suo clima particolarmente mite di tipo mediterraneo.

La luminosità dell’ambiente, la dolcezza del clima ed una ricca vegetazione, costituita prevalentemente da olivi, palme, cipressi, limoni, oleandri e aranci, unitamente alla bellezza dei paesaggi, lo rendono sicuramente il più attraente dei laghi italiani.

Il Baldo è una lunga catena di oltre 40 km che si estente tra le provincie di Trento e di Verona in senso nord-est sud-ovest e separa due grandi valli che, modellate dai ghiacciai quaternari, hanno dato origine al Lago di Garda e alla Val d’Adige.

Le mutevoli vicende climatiche verificatesi nel corso dei millenni hanno determinato l’insediamento su questa montagna di innumerevoli specie faunistiche, che qui hanno trovato rifugio.

Vedi
Nascondi